Il Pesce Rosso: consigli per iniziare

Il pesce rosso
Il pesce rosso: è importante sapere alcune cose


Il pesce rosso rappresenta la specie più indicata da allevare per i neoacquariofili: molto economici, i pesci rossi si adattano facilmente alle condizioni dell’acquario.
Le varietà di questi simpatici pesci rossi sono diverse, ma appartengono tutte alla famiglia dei ciprinidi, più precisione dei Carassi. Il nome scientifico del pesce rosso comune è infatti “Carassius Auratus”.

Sicuramente molti di voi, da bambini, hanno inizato ad appassionarsi all’acquariofila dopo aver vinto il famoso pesciolino rosso in qualche sagra o festa. Questa specie viene selezionata per lo più in Cina ed in Giappone. Raggiunge in natura la dimensione massima di 60 cm, le pinne sono mediamente piccole e la coda è tozza e robusta. Ma la caratteristica che ha reso questo pesce popolarissimo in tutto il mondo è la stupenda colorazione rossa della sua livrea che talvolta può essere chiazzata di nero, giallo o bianco.

Tra le razze più semplici, i Fantali o Veitali dal corpo ovoidale e pinne a velo con caudale ed anale doppie e i Ninfa o Bombetta con caudale e dorsale ampie e corpo ovoidale sono i più indicati per i meno esperti, ed i noti ed eleganti Orifiamma.

Il pesce rosso
Il pesce rosso: è importante sapere alcune cose

Le varietà sono comunque moltissime. Nei negozi troverete reparti interamente dedicati a questo tipo di pesce.
É sempre consigliabile partire con un acquario molto capiente, ma per iniziare è sufficiente anche una vasca da 50 litri per due esemplari giovani. Sconsigliamo invece la classica “boccia” o palla di vetro, priva di ossigenatore che possa garantire la qualità dell’acqua nel tempo. Sono animali abituati ad una temperatura che si aggira tra i 19 ed i 22 gradi, perciò cercate di collocare l’acquario in una zona fresca, soprattutto d’estate.

I pesci rossi sono dei gran mangioni: si nutrono sia di invertebrati sia di piante acquatiche. Attenzione quindi alle piante che inserite poichè sono ghiotti delle tenere foglie e prestate attenzione a non sovralimentarli.

L’arredamento non deve essere costituito da elementi taglienti, consigliamo per il fondo della ghiaia ben arrotondata affinché il pesce, in continua ricerca di cibo sul fondale, non si ferisca.

Pulite l’acqua con frequenti cambi parziali ed assicuratevi che il filtro funzioni correttamente, il pesce rosso è infatti si robusto, ma è anche tra le specie che producono più escrementi!


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)