Guida al filtro dell’acquario

Acquario: il filtro
Acquario: il filtro è un componenti chiave per la sua buona riuscita e per la salute dei pesci


L’acquario è un piccolo ecosistema, il quale dovrebbe riprodurre condizioni ottimali per i pesci e le piante che vi vivono. Nell’acquario tuttavia l’acqua non si depura da sola come avviene in natura: è necessario un filtro. In commercio ve ne sono molti, cerchiamo di capire come funziona o quali sono i suoi compiti.

Residui di cibo, detriti vegetali ed escrementi inquinano l’acqua, producendo sostanze tossiche nocive a piante ed animali. Il filtro svolge a tal proposito una duplice azione, meccanica e biologica, ovvero trattiene lo sporco all’interno delle spugne e della lana filtrante e purifica l’acqua grazie all’azione di batteri.

Acquario: il filtro
Acquario: il filtro è un componenti chiave per la sua buona riuscita e per la salute dei pesci

Il filtro e’ infatti composto da lana di vetro (o spugna sintetica) in alto, da carboni attivi e infine da cannolicchi di ceramica nello strato più basso. In commercio ne esistono moltissimi, ci limiteremo a suddividerli tra esterni ed interni.

Il filtro interno è il più usato. Depura l’acqua facendola passare forzatamente grazie ad una pompa tra gli strati sopracitati.

Il filtro esterno è composto come il precedente ma è collocato al di fuori dell’acquario, al quale è collegato da tubi in plastica. Quest’ultimo è più facile da pulire e non “ruba” spazio ai pesci.

Il materiale filtrante, cioè la lana e le spugne, devono essere pulite o sostituite regolarmente. L’intervallo tra una sostituzione e l’altra dipende dalla grandezza e dalla composizione del filtro. I cannolicchi invece vanno lavati all’interno dell’acquario con acqua dell’acquario stesso: l’acqua del rubinetto infatti potrebbe uccidere la colonia di utili batteri.

La buona riuscita dell’azione filtrante deriva dalla capacità del filtro di pompare acqua e respingerla dopo averla depurata e dalla pulizia necessaria a rendere efficienti la spugna e la lana.
Ricordate che il filtro è il cuore del vostro acquario. Senza di esso si causerebbe la morte dei vostri piccoli animali.


4 commenti

SCRIVICI ANCHE TU!
  1. lilly

    grazie mille per il consiglio,ma stando a Pantelleria e non essendoci un vero e proprio negozio di animali, sono stata costretta a chiedere aiuto via web. L’acquario, il motorino e pompa sono nuov,ma vorrei veramente un consiglio passo per passo, perchè mi dispiacerebbe vederli morire uno ad uno. anche perchè ci sono varie razze assieme. mi sapresti consigliare un sito completo e chiaro che tu conosci?grazie

    • admin
      admin

      Lilly, su internet ne trovi molti, ma non abbiamo esperienze dirette con uno in particolare. Puoi “sfruttare” il tuo problema girandolo a due o tre di questi shop per vedere cosa ti rispondono, e poi acquistare il necessario da chi ti ha dato la risposta più soddisfacente. Vai su Google e cerca “acquario shop” o “vendita acquari” e dai la precedenza ai primi risultati.

  2. lilly

    salve,ho un acquario,che hanno regalato alle mie bimbe,ma noto che nel giro di 1 settimana l’acqua diventa gialla. premetto ke all’arrivo dell’acquario in casa già conteneva pesci e filtro.secondo me c’è qualcosa che non va nel filtro, perchè è composto cosi’: sotto trovo i cannolicchi filtranti,poi ovatta,sopra l’ovatta c’è la pompa e sopra ancora altra ovatta.la persona che me lo ha regalato non se ne intende, ma io leggo dai vari blog che si parla di materiali particolari di cui bisogna cambiare, pulire, ecc, ma per me è un argomento completamente all’oscuro. aiutatemi perfavore, ci tengo a tenere i pesci in piena salute ed imparare qualcosa di nuovo. grazie mille attendo una vostra risposta.

    • admin
      admin

      Sicuramente c’è da sostituire qualcosa nel filtro, o magari è la pompa a non funzionare a dovere. La cosa migliore è recarti in un negozio di acquario della tua città e chiedere consiglio, così nel caso ti occorra del materiale, acquisti subito cosa ti serve. Di solito questi negozianti sono molto preparati e onesti. Vacci prima che i pesci soffrano!

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)