Home » Cani »

Consigli per la pulizia del cane

Pulizia del cane
Pulizia e igiene del cane... non tutti amano il bagnetto!


Per mantenere il cane in buona salute è importante, oltre ad una corretta alimentazione, una buona pulizia. Prima di intraprendere qualsiasi azione di pulizia sarebbe meglio consultare il veterinario per accertarsi su quello che è più consono al proprio animale. Noi in questo articolo possiamo offrirvi qualche spunto!
Il vostro animale è a più stretto contatto con germi, batteri e polveri del suolo, perciò è richiesta una pulizia accurata del pelo.

Per i cani a pelo lungo è consigliabile utilizzare un pettine a denti larghi così da poter districare meglio i nodi ed eliminare la polvere. I cani a pelo corto invece necessitano semplicemente di un guanto di setola per lucidare il pelo esterno, togliere il sotto-pelo e lasciare la pelliccia morbida.
Per quanto riguarda il bagnetto, non esiste una regola relativa alla frequenza. Sarebbe opportuno comunque non superare i due mesi tra un bagno e l’altro. Le prime volte si dovrà cercare di far abituare il cane all’acqua, evitando di farlo entrare a contatto con quest’ultima in maniera brusca.

Pulizia del cane
Pulizia e igiene del cane… non tutti amano il bagnetto!

In commercio esistono degli shampoo specifici che consentono di non rovinare il pelo del cane e lo strato di grasso che lo protegge dal freddo. Dopo averlo insaponato è necessario risciacquare abbondantemente per eliminare qualsiasi residuo che potrebbe provocare pruriti.
Un’altra operazione di pulizia è quella del taglio delle unghie. Le unghie troppo lunghe non permettono al cane di camminare correttamente, a volte possono comportare infiammazioni che con il tempo diventano sempre più gravi. Il taglio può avvenire con un tagliaunghie o una tronchesina, cercando di stare attenti a tagliare solo la parte eccedente per evitare di toccare i vasi sanguigni e provocare la fuoriuscita di sangue. Per chi non si sente sicuro si consiglia di rivolgersi al veterinario o ai centri di toelettatura.

Vi sarà sicuramente capitato di avvicinarvi ad un cane con un alito sgradevole! È abbastanza comune riscontrare questo problema, dovuto ad un’alimentazione non corretta e alla presenza del tartaro.

Sarebbe opportuno, almeno una volta a settimana, utilizzare uno spazzolino specifico o una garzina imbevuta di bicarbonato di sodio per pulire i denti dei vostri amici a quattro zampe. Per limitare il tartaro si consiglia di far rosicchiare all’animale qualcosa di duro o croccante come un osso, una mela o del pane secco.
Altro elemento fondamentale di cui aver cura è l’occhio. Una forte lacrimazione o semplicemente la polvere a cui il vostro animale è sottoposto, richiedono una pulizia accurata mediante impacchi o medicazioni con cotone imbevuto di acqua ossigenata.

La pulizia del cane è un aspetto importantissimo, legato anche alla sua salute. Abbiatene cura!


4 commenti

SCRIVICI ANCHE TU!
  1. Avatar
    Angelo

    Il mio cane si gratta spesso ma non ha pulci il suo problema presumo che sia la sua pelle….sembra che sia un po secca e per consiglio gli do solo croccantini di pesce di mare mentre prima gli davo quelli di pollo a quando sembra può essere quello il problema.Ma io ho sentito che pulirlo con acqua ossigenata aiuto a risolvere il problema e vero questo o no?

  2. Avatar
    Alessia

    Salve,
    io ho una cagnolina a pelo raso con guanti e muso bianchi.
    Un giorno le ho dato da rosicchiare un osso do prosciutto (mai più…) e da quel momento ha parte del pelo sotto il mento più rosata e anche nella parte interna delle zampine anteriore (quelle con cui teneva l’osso per capirci)
    Ne ho provate di cotte e di crude, la lavo regolarmente con salvienne, shampoo a secco o normale shampoo per cani ma non vogliono assolutamente andare via.
    Sono sicura sia il pelo perchè sotto la pelle è bianca e soprattutto io un cane col pelo rosa (da un giorno all’altro soprattutto…) non l’ho mai visto… Cosa mi consigliate?

  3. Avatar
    Marta

    io avrei 2 domande da farvi …..io ho 1 cane che in genere lo lavo ogni 3 o 4 mesi il punto che ha il pelo lungo quindi si formano tanti nodi e lui ha paura delle forbici c’è un altro modo ??? l’altra che volevo farvi è sull phon , il mio cane ha paura e se lo voglio lavare d’inverno non si può fare perchè come lo faccio a asciugare , di solito io lo asciugo al sole non uso il phon ….ma in inverno come faccio??? a me a paura!!!! rispondete al più presto grazie mille

  4. Avatar
    simone

    è possibile se il cane ha le ughie lunghe farlo solo caminare su ddelle superfici dure invece che tagliarle?

Rispondi a Marta -Clicca qui per Annullare-

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)